Azienda Agraria Anfossi

 

OLIVI

 

Per noi gli Olivi, più di ogni altra coltivazione, rappresentano la storia dell’agricoltura locale. Il primo impianto risale agli anni '60, varietà Taggiasca, per un totale di 500 piante, da cui si ricavano 30 q.li. di Olio Extra Vergine.

Abbiamo da sempre voluto privilegiare la qualità del raccolto, adottando un sesto d'impianto a bassa densità (le piante sono distanti 8 mt. una dall'altra) per far sì che l'aria e la luce raggiungono tutta la vegetazione.

 

L'uliveto è pianeggiante, dotato d’ impianto di subirrigazione a goccia, potatura di mantenimento annuale. Le olive sono raccolte con sbattitori meccanici manuali, le reti vengono messe sotto la chioma delle piante contestualmente alla battiture in modo da ridurre al minimo la permanenza a terra delle drupe.

 

La raccolta ha inizio nelle prime settimane di Novembre, quando il colore delle olive vira dal verde al viola, e si protrae per tutto il mese di Dicembre.

In questa fase i frutti conferiscono all’olio il tipico sapore fruttato premiando la qualità che lo differenzia da quello delle altre Regioni della Penisola, anche se la resa percentuale delle olive in olio è bassa del 15-20%.

La spremitura, a freddo, avviene con macine in pietra Colombina, in un frantoio tradizionale esterno all’azienda.